Cos’è

pubblicato 2020/04/06 16:32:58 GMT+2,

La Città metropolitana di Reggio Calabria, aderisce e partecipa al Progetto Metropoli Strategiche finanziato nell’ambito del PONGOV “Governo e capacità istituzionale 2014-2020” con Convenzione sottoscritta tra ANCI e Presidenza del Consiglio dei Ministri -Dipartimento della Funzione Pubblica.

Finalità generale del progetto

Il progetto Metropoli Strategiche, voluto dall'ANCI finanziato nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, nasce dall’esigenza di affiancare al percorso di attuazione della riforma che ha istituito le Città metropolitane, un processo di sperimentazione e monitoraggio di soluzioni organizzative e tecniche.

L'obiettivo è accompagnare i nuovi Enti nel processo d’innovazione istituzionale, supportandoli nei cambiamenti organizzativi e nello sviluppo delle competenze necessarie alla piena realizzazione di politiche integrate di scala metropolitana.

Obiettivi generali

Il progetto Metropoli strategiche, ravvisando come elemento di debolezza dei processi di riforma in corso proprio la mancanza di partecipazione e sperimentazione da parte delle organizzazioni e delle persone chiamate a darne concretezza, ha scelto come modello d’intervento e supporto ai territori quello del Project Work.

Gli obiettivi principali della sperimentazione

  1. A) Verso il riordino istituzionale e l'Unione dei Comuni
  2. Individuare, con i Comuni appartenenti alla Città Metropolitana di Reggio Calabria e i soggetti territoriali e istituzionali interessati, i possibili ambiti per la gestione associata dei servizi attraverso le differenti forme associative previste dagli artt. 30-31-32 del TUEL (Convenzioni/Uffici Comuni - Consorzi - Unioni dei Comuni).
  3. Individuare gli indirizzi per la delimitazione delle Zone Omogenee.
  4. B) Piano Strategico Metropolitano
  5. Avviare, sperimentalmente, il processo partecipativo per la costruzione della "Comunità metropolitana".
  6. Elaborare il "Regolamento sulla democrazia partecipata" previsto dall'art. 9 dello Statuto e dalle Linee d'Indirizzo per la redazione del Piano Strategico.
  7. Individuare le vocazioni strategiche delle Zone omogenee e gli ambiti chiave per lo sviluppo sostenibile del territorio.

 

Gli obiettivi principali:

  • Definire insieme ad amministratori e funzionari percorsi amministrativi e operativi da seguire per dare concretezza ai principi di legge tarati;
  • Sperimentare sul campo le soluzioni istituzionali, organizzative e operative utili alla piena realizzazione di politiche integrate di scala metropolitana;
  • Supportare le città a realizzare centri di competenza metropolitani sui temi della semplificazione amministrativa;
  • Sviluppare e consolidare le competenze di amministratori e funzionari rispetto a un'ampia gamma di competenze che va dalla pianificazione e controllo alle soft skill relazionali, dall'analisi dei dati territoriali alla costruzione dei network territoriali utili a governare il processo di definizione e implementazione dei Piani Strategici;
  • Nell’ambito del progetto è prevista la realizzazione di un’attività di sperimentazione per ciascuna delle CM su tre ambiti tematici:
  1. Semplificazione amministrativa in materia edilizia e urbanistica
  2. Piani strategici metropolitani.
  3. Gestione associata dei servizi e piani di riassetto istituzionale e organizzativo;

 

Video presentazione progetto Metropoli Strategiche

https://www.youtube.com/watch?v=YbiGWC9EWUw

https://www.youtube.com/watch?v=xg9ergiZO-w&t=43s

torna all'inizio del contenuto