Il Consigliere delegato Castorina al meeting sulle best practice amministrative

pubblicato 2019/03/25 11:39:25 GMT+1,
Coesione sociale, diversità e partecipazione sono state al centro del meeting annuale “NowMayors’ Network” che, a Vienna, ha visto la partecipazione di sindaci e delegati di diversi paesi e città metropolitane del pianeta.

 A rappresentare Palazzo Alvaro era presente il consigliere delegato al Bilancio Antonino Castorina che, a margine del suo intervento, ha parlato di “una occasione nella quale si sono potute mettere a confronto le best practice che sono state avviate in tutto il mondo e nella quale abbiamo potuto ampliare il target dei progetti che, come città Metropolitana di Reggio Calabria, abbiamo intrapreso, presentandoli ad amministratori che hanno mostrato interesse soprattutto per l’innovazione che abbiamo voluto portare con il bando Metropolidea”.

“Una occasione – ha ribadito - per rimarcare ancora una volta la bontà dell’azione svolta dall’amministrazione guidata dal Sindaco Metropolitano Giuseppe Falcomatà e che vuole mettere al centro la democrazia dal basso, riportando all’interno dei territori le istanze dei cittadini che proprio attraverso Metropolidea possono rendersi parte attiva del processo decisionale della città Metropolitana”.

Durante il meeting, che ha visto impegnati gli amministratori in diverse sessioni giornaliere di confronto, “abbiamo voluto sottolineare la centralità delle future generazioni rispetto all’organizzazione dei territori nei che li rappresentano, riportando le istanze dal basso all’interno di una scaletta di interventi che saranno espletati per i territori e sui territori”. L’incontro, promosso dall’associazione ActNow annualmente seleziona le amministrazioni locali che meglio hanno interpretato gli obiettivi di coesione sociale, partecipazione e integrazione.

“Come città Metropolitana di Reggio Calabria – ha aggiunto Antonino Castorina - siamo orgogliosi che il lavoro svolto fin ora, sia stato apprezzato anche fuori dai confini nazionali, portando un riconoscimento all’idea di amministrazione che abbiamo voluto intraprendere in favore di tutti i territori dell’ area metropolitana reggina. Un lavoro che certamente non si fermerà al bando Metropolidea ma ci vedrà impegnati a implementare la rosa di possibilità che intendiamo offrire ai cittadini attraverso un percorso di partecipazione diretta, di confronto e di arricchimento che certamente porterà risultati eccellenti, come dimostrato dal riconoscimento che la stessa ActNow ha voluto accordarci.

Ripartiremo ancora più spediti verso l’applicazione e la realizzazione di tutte le istanze che attraverso il bando saranno approvate per migliorare la quotidianità dei cittadini dell’area metropolitana, tentando di ampliare ulteriormente le buone pratiche anche attraverso occasioni di confronto internazionale come quello promosso da ActNow”.

torna all'inizio del contenuto