Il sindaco Falcomatà ha incontrato gli Ammiragli Russo e Ranieri

pubblicato 2019/09/26 15:38:06 GMT+2,
Il Sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà ha ricevuto a Palazzo Alvaro l’Ammiraglio Giancarlo Russo, Direttore Marittimo uscente della Calabria e della Basilicata Tirrenica e il Comandante Antonio Ranieri che subentrerà nella funzione.

L’incontro è stato cordiale e di confronto su tanti aspetti legati al territorio metropolitano.

“Desidero evidenziare lo straordinario lavoro promosso dalla Direzione Marittima, brillantemente guidata dall’Ammiraglio Giancarlo Russo in questi anni.
Dal suo insediamento nel giugno 2016 fino ad oggi, la Direzione Marittima grazie alla sua sapiente guida ha svolto con lungimiranza ed efficacia l’attività di controllo e tutela delle aree costiere, mettendo in campo, nell’ambito dei servizi sinergici disposti nel contesto del cosiddetto “Focus ‘ndrangheta”, di concerto con la Prefettura e le altre forze dell’ordine, uomini e mezzi che costituiscono una risorsa fondamentale e imprescindibile per il nostro territorio.
Desidero sottolineare come, il rapporto con il Comandante Russo è stato sempre cordiale e funzionale verso gli obiettivi comuni da raggiungere.
Lo ringrazio per il proficuo lavoro svolto per tutta la comunità reggina ed allo stesso modo desidero dare il benvenuto e l’augurio di buon lavoro al Comandante Antonio Ranieri”.

Il Contrammiraglio Ranieri è un cittadino di questa terra.
A distanza di trent’anni, dopo la proficua esperienza dal 1986 al 1989 dell’Ammiraglio Antonino Sicari, Reggio Calabria avrà, nuovamente, un Comandante reggino.
Durante l’incontro con gli Alti Ufficiali - Falcomatà ha ricordato il ruolo strategico del porto nel contesto dello sviluppo cittadino.

“Con il completamento dei lavori dell’area di collegamento verso il Lungomare – ha sottolineato il sindaco - la zona portuale assumerà una valenza ancora più centrale nei programmi di rigenerazione urbana pensati dall’amministrazione, di concerto con le stesse autorità marittime, anche nell’ottica di una fruizione turistica di quell’area.
Sono certo che la sinergia attivata con la Direzione Marittima porterà nuovi e importanti risultati nell’ottica di uno sviluppo armonico e sostenibile dell’area portuale ed in generale del rapporto tra la nostra Città ed il suo mare.
Il rapporto sinergico si andrà a rafforzare ulteriormente con l’approvazione da parte dell’amministrazione del Piano Strutturale Portuale, passaggio fondamentale per lo sviluppo del territorio che andrà a delimitare e disegnare l’ambito e l’assetto complessivo del porto e verrà attuato di concerto con la Capitaneria di Porto”.

torna all'inizio del contenuto